LINGUAGGIO UNIVERSALE
Carol Damian

...Nel suo lavoro si avverte una certa dimensione onirica. Risaltata da misteriosi effetti di luce, e una virtuosità tecnica così spontanea come i momenti fugaci catturati da lei, le sue pitture riflettono la sua familiarità con gli spazi che ricrea, e gli oggetti che in essi appaiono e perfino la personalità di chi li possiede. Infatti, è precisamente questo concetto di auto - possessione che, come uno schermo, impedisce allo spettatore di avere più accesso...

 

 

Dr. Carol Damian.
Tradotto da un'articolo: "Lenguaje Universal", pubblicato nella revista Art 26 Antique, Stati Uniti, febbraio 2000.